L’illuminazione ideale per la cameretta

L’illuminazione ha un ruolo fondamentale nella cameretta dei vostri bambini poiché è lo spazio dove spendono maggiormente il loro tempo per giocare, studiare e riposare.

Occorre prendere in considerazione innanzitutto la disposizione degli arredi e valutare le nuove tecnologie, come quella led, che offrono una sicurezza migliore rispetto alle tradizionali lampadine oltre ad offrire un maggior risparmio energetico.

I segreti per dormire bene: il materasso e l’orientamento del letto

Per recuperare le energie perse nel corso della giornata e ricaricarsi al meglio è necessario assicurarsi una buona qualità del sonno. La scelta del materasso e l’orientamento del letto sono fondamentali per un buon sonno.

Per questo è importante che il letto, oltre che bello, sia anche funzionale. Per poter avere un giusto riposo, senza dover assumere posizioni scomode è necessario che il letto abbia una lunghezza di due metri ed un larghezza di 80 cm per il letto singolo e 170 cm per quello matrimoniale. Molto importante è anche l’altezza del letto, che deve essere di almeno 60 cm. Per quanto riguarda il materiale della testiera, non ci sono particolari indicazioni da seguire, se non che siano stati utilizzati prodotti a bassa emissione di formaldeide.

Idee per una cameretta romantica dal gusto classico

Le camerette dal sapore rétro, dedicate a chi ama lo stile classico e alle ragazzine e alle mamme romantiche, hanno un fascino intramontabile e non passano di moda, rendendo l’ambiente caldo e accogliente. Gli arredi sono realizzati in legno con una linea pulita e tradizionale, i colori dominanti sono tenui e sfumati o declinati nelle tonalità pastello che danno vita ad atmosfere fiabesche.

Come scegliere le sedie per la cameretta

In plastica o in legno, in tessuto o rivestite, le sedie per la camera dei ragazzi devono essere comode e colorate, ma soprattutto adatte allo stile della stanza.

Può sembrare una valutazione facile, ma bisogna tener presente che la sedia deve avere delle caratteristiche apparentemente contrastanti: deve essere comoda e confortevole, ma anche resistente e funzionale, nonché integrarsi con gli altri elementi d’arredo della camera. Deve creare un ambiente accogliente che agevoli la concentrazione nello studio, ma anche il relax.

È finalmente primavera. Pronti per le pulizie?

Questa bellissima stagione porta con sé profumo di fiori e temperature miti, ma anche le consuete pulizie di primavera, per tradizione le più accurate. Massima resa, minimo sforzo: questo deve essere il vostro mantra. Primo passo da fare è organizzarsi mentalmente: allo scopo è una buona idea stilare un elenco delle cose da fare in ordine di esecuzione.
Ecco alcuni consigli per farle al meglio nella cameretta dei vostri bambini.

Come aumentare lo spazio in una stanza piccola

La prima cosa da tenere in considerazione per rendere più spaziosa un’area della casa, ad esempio la cameretta, sono i colori delle pareti. Il bianco è la tinta ideale poiché più di qualunque altra amplia la percezione degli spazi e della luce in quanto assorbendo una maggiore quantità di luce permette di recepire in maniere ridotta le superfici circostanti. Al contrario, tutti i colori scuri rendono la stanza meno ariosa ed ospitale.

Come tenere in ordine i cassetti della cameretta

Almeno una volta al mese può tornare utile mettere ordine nei cassetti, soprattutto in quelli dei figli, per rassettare e pulire la casa senza troppa fatica, ma anche per trovare tutto con più facilità. Ma, come ordinare i cassetti nel modo giusto? Ecco qualche pratico consiglio per te.

Il ponte angolare: sfruttare due pareti

Soluzione salva spazio: il ponte angolare.

Ecco una soluzione che spesso risolve al meglio l’arredamento della cameretta: il ponte angolare. Questa comoda struttura salva spazio permette infatti di sfruttare in modo razionale due pareti, inserendo letto, armadi e zona studio.