Blog

Cosa fare in casa con i tuoi bambini
Giochi al chiuso

A volte un semplice gioco può essere davvero la migliore medicina che ci sia. Una sorta di bacchetta magica che riesce trasformare il tempo lento di un pomeriggio a casa in un ricordo bellissimo!

Videogame e giochi in scatola sono sicuramente una possibilità, ma noi abbiamo raccolto una serie di piccoli giochi che possono essere fatti subito da ognuno di voi.
Non c’è bisogno di grandi spazi, né di strumenti o attrezzi vari. Solo qualche banale oggetto che sicuramente possiamo trovare già in casa.

Pronti a giocare?

Ecco la lista:
 BOOM, VULCANO!: Con la pasta per modellare create un piccolo vulcano e poi…bum! Fatelo eruttare usando aceto e bicarbonato!
 IL MIMO DEI SUONI: il giocatore deve mimare un’azione o un oggetto che producono un rumore ben preciso, gli altri giocatori per indovinare non devono dire nessuna parola, ma riprodurre con la voce quel suono.
 ASSALTO E CATAPULTA: i giocatori dovranno abbattere un muro o un castello (di libri, bicchieri di plastica o carte) con un cucchiaio che farà da catapulta. Ad ogni lancio di palline (carta o stagnola andranno benissimo) il giocatore deve urlare il suo grido di battaglia!
 LE SFILATE: recuperate magliette, pantaloni e felpe poco utilizzate o quasi da scartare. Poi usate qualsiasi tipo di materiale, non solo i pennarelli, per decorarli. Infine create una vera e propria sfilata con musica, spettatori e vincitore per il miglior vestito!
 MEGA BATTAGLIA NAVALE: state già pensando al foglietto da disegnare? Dovete pensare in grande! Usate le mattonelle di casa. Create un reticolato sfruttando e poi usate le scatola delle scarpe come navi. Per dividere i due campi potete usare un divano, una cassettiera o addirittura una parete intera e giocare da stanza a stanza!
 BOLLE DI SAPONE: acqua e sapone, non serve nient’altro! La magia è sempre assicurata! Per fare le bolle potete usare qualsiasi cosa, anche un semplice filo!
 BASKET: improvvisare un campo da basket è facile! Bastano un paio di cestini! La palla? Semplice, con due semplici calzini arrotolati avrete il vostro “pallone” che non disturberà nessuno e che permetterà di giocare in sicurezza!
 PARTITA A BOWLING: le bottiglia d’acqua come birilli e una pallina da tennis (o carta stagnola) come palla!
 SVILUPPA I SENSI: ci si benda a turno e di volta in volta si deve indovinare cosa stiamo toccando con le mani (gelatine, lenticchie, farina, ecc.), cosa stiamo annusando (fiori, shampoo, ecc )o anche assaggiando (limone, uova, biscotti, ecc)
 STORIE A STRISCE: su un foglio di carta ognuno inventa una frase di una storia, poi piega la striscia di foglio coprendo ciò che ha scritto e la passa al successivo. Dopo due o tre giri di tutti i giocatori, rileggere quello che sarà venuto fuori vi farà sicuramente ridere.
 EQUILIBRISTI: ogni giocatore dovrà camminare su un “filo di sospeso” (in realtà è una striscia di carta sul pavimento) e per metterlo in difficoltà gli altri concorrenti potranno fare varie richieste. Ad esempio “salta solo su una gamba” – “vai all’indietro” – “con gli occhi chiusi!”)
 LAVAGGIO GIOCATTOLI: a volte i giocattoli sono oggetti che ci dimentichiamo di pulire a fondo. Approfitta di questo momento! Crea un finto lavaggio auto nella vasca da bagno e pulisci tutte le macchinine sparse per casa
 CASTELLI DI LIBRI: leggere libri è sicuramente importantissimo per sviluppare la fantasia di un bambino, ma i libri si prestano anche per essere mattoni per costruire un castello! Vince chi crea il castello più alto o più colorato o più simile a quello di una fotografia!
 DOMINO: sfruttare corridoi e stanze per mettere in file più libri possibile (ma anche altri oggetti) e poi…via! Fate cadere il primo libro e godetevi l’effetto!
 NASCONDINO: un classico vero, ma per non correre rischi correndo per casa, la regola può essere quella che bisogna spostarsi solo con il sedere sul pavimento o con la pancia sul pavimento.
Cosa fare in casa con i tuoi bambini <br> Ai fornelli

Articoli correlati