Contattaci su Whatsapp

Il servizio WhatsApp è attivo dalle ore 09:30 alle 18:30.

Seleziona la sede da contattare, aggiungila alla tua rubrica e scrivici su WhatsApp. Sarai ricontattato al più presto.



Inizia a chattare 3274667768
05
Mag
2017

I segreti per dormire bene

 

I segreti per dormire bene: il materasso e l’orientamento del letto.

Per recuperare le energie perse nel corso della giornata e ricaricarsi al meglio è necessario assicurarsi una buona qualità del sonno. La scelta del materasso e l’orientamento del letto sono fondamentali per un buon sonno.

Per questo è importante che il letto, oltre che bello, sia anche funzionale. Per poter avere un giusto riposo, senza dover assumere posizioni scomode è necessario che il letto abbia una lunghezza di due metri ed un larghezza di 80 cm per il letto singolo e 170 cm per quello matrimoniale. Molto importante è anche l’altezza del letto, che deve essere di almeno 60 cm. Per quanto riguarda il materiale della testiera, non ci sono particolari indicazioni da seguire, se non che siano stati utilizzati prodotti a bassa emissione di formaldeide.

Un modello di letto adatto per chi ha a cuore l’ecologia è realizzato completamente in legno, con la struttura portante in compensato o multistrato. Un letto ecologico al 100% è trattato con vernici ad acqua atossiche e prive di solventi chimici (leggi di più sulle nostre scelte in fatto di sostenibilità ambientale).

A seconda delle esigenze, si può scegliere di orientare il letto verso:

  • Nord: la sistemazione ideale per coloro che soffrono di insonnia e per far riposare al meglio i bambini che si svegliano ripetutamente nel corso della notte; favorisce il riposo dei lavoratori manuali spesso soggetti a grande dispendio fisico; l’orientamento verso Nord-Est, invece, allevia gli incubi notturni.

  • Est: favorisce atteggiamenti positivi ed ottimisti.

  • Ovest: avere la testata del letto rivolta in questa posizione favorisce un’atmosfera tranquilla e un sonno sereno.

  • Sud: rimane una delle posizioni preferibili per favorire un sonno ristoratore e profondo, tranne che nei bambini per i quali, al contrario, favorisce l’iperattività.

 

Cosa ne pensi dei nostri consigli? Segui anche la nostra pagina Facebook.